Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 9629 - pubb. 01/07/2010

.

Tribunale Chieti, 15 Ottobre 2013. .


Concordato preventivo - Attività del commissario giudiziale - Disamina delle cause della crisi - Esclusione - Verifica delle poste patrimoniali e dei criteri gestionali che devono assicurare l'attivo concordatario.



L'attività del commissario giudiziale non ha ad oggetto la disamina dettagliata e minuziosa delle vicissitudini gestionali contabili che hanno portato il debitore alla situazione di crisi, bensì le verifiche in ordine alle poste patrimoniali ed ai criteri gestionali che dovrebbero assicurare l'attivo concordatario, così che i creditori possono valutare consapevolmente se le prospettive di soddisfacimento siano maggiori in sede concordataria piuttosto che in sede fallimentare. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato