Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 7765 - pubb. 01/07/2010

.

Tribunale Mantova, 12 Luglio 2012. Est. Laura De Simone.


Concordato preventivo - Veridicità e correttezza dell'informazione ai creditori - Valutazione del tribunale - Esercizio di voto consapevole - Convenienza della proposta e fattibilità del piano.



Nel concordato preventivo la valutazione da parte del tribunale di veridicità e di correttezza dell'informativa offerta ai creditori deve essere posta in relazione con le informazioni a questi utili per esercitare un voto consapevole, con riguardo in particolare alla convenienza della proposta ed alla fattibilità del piano. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato