Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 7668 - pubb. 06/08/2012

Attestazione di capacità finanziaria e responsabilità dell’intermediario

ABF Napoli, 19 Giugno 2012, n. 2091. Est. Lucia Picardi.


Garanzie - Attestazione di capacità finanziaria - Lettera di referenza bancaria - Differenza qualitativa.

Garanzie - Attestazione di capacità finanziaria - Responsabilità della banca.



La lettera di referenza bancaria è una mera dichiarazione di correttezza e regolarità del rapporto bancario, in quanto tale strutturalmente e funzionalmente diversa dall’attestazione di capacità finanziaria, assimilabile invece ad una garanzia personale atipica. (Michela Cortesi) (riproduzione riservata)

L’attestazione di capacità finanziaria richiesta dall’ente pubblico consiste in un documento inteso a precostituire, a beneficio dell’ente medesimo, la ragionevole garanzia della solvibilità futura dell’impresa. Ne deriva che la dichiarazione in oggetto può determinare - al pari di una lettera di patronage debole - il sorgere di una responsabilità precontrattuale in capo all’intermediario, per violazione degli obblighi di buona fede nelle trattative. (Michela Cortesi) (riproduzione riservata)


Il testo integrale