Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 7634 - pubb. 01/07/2010

.

Tribunale Roma, 25 Luglio 2012. Est. Miccio.


Concordato preventivo - Attestazione della fattibilità del piano - Indicazione di condizione futura incerta - Giudizio di verosimiglianza in ordine al suo verificarsi - Necessità.



Il professionista che attesti la fattibilità del piano concordatario indicando come condizione della stessa fattibilità un evento futuro ed incerto deve comunque esprimere, con motivazione adeguata e completa e pur senza negare l'esistenza di margini di incertezza, un giudizio di verosimiglianza in ordine al fatto che quell'evento possa realmente realizzarsi. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)