Crisi d'Impresa e Fallimento


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 6172 - pubb. 18/07/2011

Valutazione dello stato di insolvenza e criterio esclusivamente patrimoniale

Appello Bologna, 12 Luglio 2011. Est. Anna Maria Drudi.


Dichiarazione di fallimento - Stato d'insolvenza - Criterio di valutazione esclusivamente patrimoniale - Inadeguatezza.



In ordine ai criteri di valutazione dello stato di insolvenza, il criterio esclusivamente patrimoniale, pur astrattamente corretto in relazione ad una società in stato di liquidazione, è tuttavia del tutto incongruo rispetto ad una società che detto stato non ha dichiarato e che dunque deve sottostare al criterio di base individuato dall'art. 5, legge fallimentare, in forza del quale la situazione di insolvenza é integrata non già dal confronto fra attivo e passivo, bensì dall'impossibilità di far fronte regolarmente alle proprie obbligazioni. (Fabrizio Garuti) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato



Segnalazione dell’Avv. Fabrizio Garuti


Massimario, art. 5 l. fall.


Il testo integrale