Crisi d'Impresa e Fallimento


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 27251 - pubb. 07/05/2022

Fallimento omisso medio

Cassazione Sez. Un. Civili, 14 Febbraio 2022, n. 4696. Pres. Curzio. Est. Stalla.


Concordato preventivo omologato - Inadempimento del concordato - Istanza di fallimento - Ammissibilità - Preventiva risoluzione del concordato - Necessità - Esclusione



Nella disciplina della legge fallimentare risultante dalle modificazioni apportate dai d.lgs. n. 5 del 2006 e n. 169 del 2007, il debitore ammesso al concordato preventivo omologato, che si dimostri insolvente nel pagamento dei debiti concordatari, può essere dichiarato fallito, su istanza dei creditori, del pubblico ministero o sua propria, anche prima ed indipendentemente dalla risoluzione del concordato ex art. 186 l.fall. (massima ufficiale)


Massimario Ragionato



Il testo integrale