Crisi d'Impresa e Fallimento


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 26842 - pubb. 16/03/2022

Risoluzione del concordato preventivo per inadempimento dovuto al fatto del terzo

Cassazione civile, sez. VI, 18 Maggio 2021, n. 13468. Pres. Bisogni. Est. Ferro.


Concordato preventivo – Risoluzione – Imputabilità dell'inadempimento – Fatto del terzo



La risoluzione del concordato preventivo di cui all'art.186 l.f. sanziona la perdita di causa funzionale del concordato e rimuove un assetto che non può assicurare ai creditori l'ottemperanza degli obblighi verso di essi assunti e non eseguiti; sono dunque da ritenersi estranei alla ratio dell'istituto elementi quali l'imputabilità o meno dell'adempimento al debitore, come nell'ipotesi in cui lo stesso sia stato causato da un terzo che abbia violato eventuali obblighi di fornitura. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato



Il testo integrale