Diritto Societario e Registro Imprese


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 25917 - pubb. 22/09/2021

Rettifica di pignoramento immobiliare e cancellazione della società creditrice dal Registro delle Imprese

Tribunale Benevento, 20 Agosto 2021. Est. Cusani.


Opposizione all’esecuzione – Pignoramento immobiliare – Rettifica o rinnovazione – Cancellazione della società incorporata dal Registro delle Imprese – Conseguenze



L’atto di rettifica del pignoramento immobiliare proveniente da una società estinta ai sensi dell’articolo 2495 del Codice Civile, per cancellazione dal Registro delle Imprese, è da considerarsi privo di qualsiasi effetto giuridico, in quanto proveniente da un soggetto non più esistente e sottoscritto da una persona priva di qualsiasi potere di rappresentanza sostanziale e processuale.

In detta ipotesi non è invocabile l’articolo 2504 bis del Codice Civile (come modificato dall’articolo 6 del Decreto Legislativo numero 6/2003), dettato in tema di fusione di società, il quale plasma una vicenda meramente modificativa/evolutiva della medesima compagine societaria e trova un limite nel caso in cui la società incorporata sia stata cancellata dal Registro delle Imprese.

L’efficacia costitutiva di cancellazione dal Registro delle Imprese determina l’immediata estinzione della società, che non può conservare la sua individualità, né può far valere la persistenza di una sua legittimazione attiva. (Ugo Campese) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell’Avv. Ugo Campese



Il testo integrale