Diritto Tributario


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 25842 - pubb. 08/09/2021

La produzione in giudizio della scrittura privata non registrata non equivale al 'caso d'uso' ai fini del decorso del termine per l'accertamento

Cassazione civile, sez. V, tributaria, 06 Luglio 2021, n. 19015. Pres. De Masi. Est. Paolitto.


Scrittura privata non autenticata soggetta a registrazione in termine fisso - Mancata registrazione - Enunciazione in successivo atto - Termine di decadenza per l'esercizio della pretesa tributaria - Decorrenza - Individuazione


In tema di imposta di registro, nel caso di scrittura privata non autenticata soggetta a registrazione in termine fisso, ma non registrata, il termine quinquennale di decadenza dell'amministrazione dalla potestà accertativa trova esclusiva disciplina nel primo comma dell'art. 76 del d.P.R. n. 131 del 1986, individuandosi il relativo "dies a quo" nel giorno in cui avrebbe dovuto essere richiesta la registrazione della stessa scrittura privata, dovendosi escludere che la produzione in giudizio di quest'ultima costituisca, ai fini della decadenza, il "caso d'uso" previsto dall'art. 6 del d.P.R. n. 131 del 1986. (massima ufficiale)


Il testo integrale