Crisi d'Impresa e Fallimento


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 23240 - pubb. 18/02/2020

Sovraindebitamento: per la modifica del piano dopo l’omologa va fissata la comparizione delle parti

Tribunale Mantova, 03 Febbraio 2020. Est. Bernardi.


Sovraindebitamento – Piano del consumatore – Richiesta di modifica del piano ex art. 13 co. 4 ter della legge n. 3/2012 – Convocazione delle parti – Necessità



Ove, a seguito della intervenuta omologa del piano del consumatore, il debitore ne richieda una modifica ai sensi dell’art. 13 co. 4 ter della legge n. 3/2012, per effetto del richiamo contenuto in tale norma alle disposizioni di cui al paragrafo 3 della sezione, va disposta la comparizione delle parti affinché le stesse e, in particolare i creditori, possano interloquire al riguardo.

[Nel caso di specie il debitore ha chiesto la proroga del termine originariamente previsto per il pagamento dei creditori in conformità delle previsioni contenute nel piano omologato.] (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


 


Tribunale Ordinario di Mantova

Seconda Sezione Civile

 

Il Giudice designato

 - Letto il ricorso proposto il 31-1-2020 da P. e P. ex 13 co. 4 ter della legge n. 3/2012 per la modifica del piano del consumatore;

- ritenuto che il richiamo alle disposizioni di cui al paragrafo 3 della sezione comporti la necessità che sulla istanza di modifica proposta possano interloquire i creditori;

FISSA

l’udienza del 16-4-2020 ore 10,30 per la comparizione dei ricorrenti, dell’OCC e dei creditori, mandando all’OCC per la comunicazione della istanza di modifica e del presente decreto a tutti i creditori almeno trenta giorni prima del termine ex art. 11/1 stessa legge, anche a mezzo PEC.

Si comunichi.

Mantova, 03/02/2020.   

Il giudice

dott.  Mauro Pietro Bernardi