Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 15454 - pubb. 01/07/2010

.

Cassazione civile, sez. I, 04 Ottobre 1979, n. 5111. Est. Caccavale.


Fallimento ed altre procedure concorsuali - Fallimento - Apertura (dichiarazione) di fallimento - Sentenza dichiarativa - Opposizione - In genere - Sopravvenienza della riabilitazione civile del fallito nelle more del giudizio di opposizione - Cessazione della materia del contendere - Configurabilità - Esclusione



Nel giudizio di opposizione avverso la dichiarazione di fallimento, diretto a contestare la ricorrenza dei presupposti per lo assoggettamento del debitore alla procedura concorsuale, la materia del contendere non puo ritenersi cessata per il solo fatto della sopravvenuta riabilitazione civile del fallito, ai sensi degli artt 142 e 143 del RD 16 marzo 1942 n 267, atteso che tale riabilitazione integra una mera rimozione delle incapacita personali che colpiscono il debitore per effetto di un fallimento giustamente subito. (massima ufficiale)


Massimario Ragionato