Leasing


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 25105 - pubb. 08/04/2021

La clausola di indicizzazione al cambio di valuta straniera inserita in un contratto di 'leasing in costruendo' non è uno strumento finanziario derivato

Cassazione civile, sez. III, 22 Febbraio 2021, n. 4659. Pres. Vivaldi. Est. Giaime Guizzi.


Leasing in costruendo - Clausola di indicizzazione al cambio di valuta straniera - Strumento finanziario derivato - Esclusione


La clausola di indicizzazione al cambio di valuta straniera, inserita in un contratto di "leasing in costruendo", non è uno strumento finanziario derivato, poiché è assimilabile solo finanziariamente, ma non giuridicamente, al "domestic currency swap", costituendo esclusivamente un meccanismo di adeguamento della prestazione pecuniaria, privo di autonomia causale rispetto al negozio cui accede e non idoneo a circolare liberamente sul mercato. (massima ufficiale)


Il testo integrale