Diritto Civile


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 23145 - pubb. 04/02/2020

Il superamento del limite di finanziabilità ex art. 38 TUB determina la nullità del contratto

Cassazione civile, sez. I, 21 Gennaio 2020, n. 1193. Pres. Magda Cristiano. Est. Terrusi.


Mutuo fondiario – Limite di finanziabilità – Violazione art. 38 TULB su valore cauzionale corrente del complesso immobiliare – Conseguenze - Nullità dell’intero contratto



Il limite di finanziabilità ex art. 38, secondo comma, TULB è elemento essenziale del contenuto del contratto, e il suo mancato rispetto determina la nullità del contratto stesso, costituendo un limite inderogabile all'autonomia privata in ragione della natura pubblica dell'interesse tutelato, volto a regolare il quantum della prestazione creditizia al fine di favorire la mobilizzazione della proprietà immobiliare e agevolare e sostenere l'attività di impresa. (Raffaele Carbone) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell’Avv. Raffaele Carbone


Il testo integrale