Diritto Penale


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 13944 - pubb. 08/01/2016

L’imputato è innocente sino a condanna definitiva anche nel civile

Tribunale Milano, 19 Novembre 2015. Est. Nadia Dell'Arciprete.


Responsabilità per il fatto di reato del dipendente – Danno all’immagine della società – Prova – Processo penale in corso – Esclusione



La società che assuma di avere subito danni non patrimoniali in conseguenza dei reati posti in essere da suoi dipendenti, in ragione della risonanza mediatica che essi reati hanno provocato, è tenuta ad offrire prova degli elementi costitutivi del fatto illecito allegato ossia la colpevolezza dei dipendenti stessi e il nesso di causa tra la loro condotta e il pregiudizio subito; questi elementi non possono ritenersi provati per il sol fatto che i presunti autori del reato sono imputati già solo osservando che, sino alla pronuncia della sentenza di condanna definitiva, i medesimi sono da considerarsi innocenti. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Il testo integrale